mercoledì 17 marzo 2010

Fusionale

Le sue dita premono ora forte sulla mia nuca, la pelle si tende dolorosamente, e d'un tratto si lacera. Le sue mani entrano nella mia carne ora, affondano fino all'osso procurandomi una sensazione elettrica che arriva fino al cervello, inondandomi di dolore e piacere al tempo stesso. Le sue mani continuano a sprofondare in me, nel mio corpo lacerato che si apre per accoglierlo, grosse gocce di sangue cadono sulle sue scarpe lucide, sui miei piedi nudi. Il suo corpo entra in me, poi d'improvviso mi volto e lui è sparito, accarezzo la mia nuca e percepisco il suo calore, il suo tocco caldo, la sua pelle nella mia.

7 commenti:

Galeazzo Gargiulo ha detto...

A ridanghete con questi rituali di sapor satanico ...

Gattaccia, devi liberarti di queste ossessioni!

All'uopo, Ti consiglio di leggere il mio Nuovo Decalogo, pubblicato proprio ora ... eh eh eh ...

MBarbara ha detto...

Ma lui non è mica satanico: anzi! A furia di andare in chiesa ed inginocchiarmi qualcuno è rimasto turbato dal bordo delle mie calze...

Galeazzo Gargiulo ha detto...

porca miseria, ma allora sono fuori gioco?!?!

Ma non l'hai capito che quelle che sembravano ruvide carezze erano in realtà l'inserimento nella scatola cranica di un chic rosicruciano?

E poi chi è costui, forse quel tale Bitterkalt che scrive poesie?

MBarbara ha detto...

Galeazzo, io sono stanca di aspettare la tua epifania: il chip emozionale mi costringe ad abbandonarmi alle profferte di cattolici rosicruciani che non disdegnano la messa aux Minimes.

Ti avevo invitato ad inginocchiarti accanto a me...

PS-Purtroppo Bitterkalt risiede in altri cantoni: mai i nostri sguardi si sfiorarono.

Galeazzo Gargiulo ha detto...

E va bene, voglio rischiare.

Dimmi dove devo raggiungerti e parto immediatamente.


Per qualche giorno, la fabbrichetta può andare avanti anche senza di me!

MBarbara ha detto...

Ma Galeazzo: aux Minimes, la domenica mattina.

Messa in francese e latino, preghiera per il re Alberto, poi una sosta da Marcolini nel Sablon per i pasticcini ristoratori e poi... Ti faccio scordare Rosy in un batter d'occhi!

Anonimo ha detto...

Ma... era solo un esperimento autoptico pre-mortem!
(Dr. House)